Una gradita conferma

Quindici anni fa il maestro Pelissero, tornato dalla Cina dopo il suo lungo periodo di formazione, fondò la nostra scuola cercando di fare passare un messaggio controcorrente per l’epoca e cioè che “i tao lu non sono lo scopo dello studio di un praticante di Wushu, ma un mezzo per raggiungere un fine più alto, la comprensione di sè stessi”.

Dopo quindici anni, il maestro Wu Dong, che alcuni mesi orsono abbiamo avuto il piacere di accogliere presso la nostra scuola, conferma nell’intervista che trovate qui di seguito che siamo sulla strada giusta.

Intervista al Prof. Wu Dong

Quindi continuiamo così e buon lavoro a tutti.

 

P.S. Una delle foto dell’articolo non vi sembra familiare? ahahah

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone